Serve aiuto? 0547.611059

Servizio dalle 19 alle 8: 335 562 21 06

Manifesti funebri: cosa scrivere

I manifesti funebri sono delle pubblicazioni nelle quali vengono riportati i dati del defunto, il luogo della cerimonia ed, infine, un piccolo pensiero da parte della famiglia.

Il manifesto funebre viene anche detto epigrafe o necrologio e viene solitamente affisso nel comune di residenza del defunto e in altri particolari luoghi che questo era solito frequentare.

Il regolamento per i manifesti funebri

Di solito le varie città dispongono di bacheche apposite per l’affissione di necrologi e, anche se le normative variano da paese a paese, generalmente l’uso di questi spazi implica il pagamento di un contributo al comune.

Cosa scrivere nei manifesti funebri

Il necrologio è composto, innanzitutto, da alcune informazioni principali, quali il nome e il cognome del defunto (con eventuali appellativi), la data di nascita e di morte ed infine il luogo, il giorno e l’ora del funerale o dell’apertura della camera ardente.

A queste informazioni base sono solitamente aggiunte delle foto, che possono essere di carattere sacro, oppure possono ritrarre il defunto stesso.

È solito trovare nei necrologi anche dei pensieri di commiato oppure frasi di ringraziamento da parte della famiglia, per chi parteciperà al funerale.

Se lo si gradisce, è possibile inserire delle indicazioni per i doni funebri: se si preferiscono le donazioni agli omaggi floreali, è bene farlo sapere ai partecipanti.

Le frasi più utilizzate nei manifesti funebri

Come già detto precedentemente, oltre alle informazioni base, si è soliti inserire nei necrologi delle frasi di commiato o delle dediche.

Eccone alcune tra le più ricorrenti:

  1. Ne danno il doloroso annuncio la moglie, i figli e i parenti tutti;
  2. Non l’abbiamo perduta, essa dimora prima di noi nella luce di Dio;
  3. Signore, dona al suo spirito l’eterno riposo e la Tua luce risplenda nei suoi occhi;
  4. Riposa nella pace dei giusti, rivive nella luce di Dio;
  5. Si è serenamente spento (Nome Cognome). Ne annunciano la triste scomparsa i figli e i nipoti;
  6. È mancato all’affetto dei suoi cari (Nome Cognome). Ne danno il triste annuncio la moglie, i figli e tutti i parenti.
  7. I familiari ricordano con affetto il caro ed indimenticabile (Nome Cognome).

Il manifesto funebre dal taglio ironico

Può capitare che il volere del defunto sia quello di utilizzare frasi ironiche nel manifesto funebre, per stemperare il clima triste e malinconico che si crea in determinate situazioni.

È sempre opportuno, infatti, eseguire il volere del defunto anche se non coincide con il proprio.

In questo caso è bene scegliere una frase che sia sì ironica, ma al tempo stesso delicata e composta, in modo da non turbare la sensibilità di qualcuno.

In queste situazioni delicate è sicuramente difficile reperire le informazioni necessarie per l’affissione dei manifesti funebri ed è altrettanto difficile pensare alle frasi da scrivere. Per questo il nostro staff è sempre pronto a supportare le famiglie e a guidarle in un momento difficile come quello del lutto, per svolgere al meglio tutti gli adempimenti.

 

Clicca qua per conoscere l’elenco completo dei nostri servizi.

0